ACCATTONE + OMELIA CONTADINA

ACCATTONE + OMELIA CONTADINA
CINECLUB

Genere: Dramma

Regia: Pier Paolo Pasolini

Con: Franco Citti, Franca Pasut, Silvana Corsini, Paola Guidi, Adriana Asti, Luciano Conti, Luciano Gonini, Alfredo Leggi, Piero Morgia, Umberto Bevilacqua, Elsa Morante, Sergio Citti, Polidor, Franco Venditti, Adriana Moneta, Adele Cambria

Durata: 117

Lingua: Italiano

Trama: La miseria materiale e morale, la sensualità senza ideali, l’atavico e superstizioso cattolicesimo pagano di un sottoproletario della periferia romana. Questo, secondo Pasolini, il suo Accattone, film d’esordio che supera l’esperienza del neorealismo per restituire il dramma epico-religioso di un mondo pre-borghese. “In Accattone ho voluto rappresentare la degradazione e l’umile condizione umana di un personaggio che vive nel fango e nella polvere delle borgate di Roma. Io sentivo, sapevo, che dentro questa degradazione c’era qualcosa di sacro, qualcosa di religioso in senso vago e generale della parola, e allora questo aggettivo, ‘sacro’, l’ho aggiunto con la musica. Ho detto, cioè, che la degradazione di Accattone è, sì, una degradazione, ma una degradazione in qualche modo sacra, e Bach mi è servito a far capire ai vasti pubblici queste mie intenzioni” (Pier Paolo Pasolini). Restaurato da Cineteca di Bologna e The Film Foundation in collaborazione con Compass Film precede OMELIA CONTADINA (Italia-Francia/2020) di Alice Rohrwacher e JR (10’) Una comunità contadina si riunisce al confine fra tre regioni per celebrare il funerale dell’agricoltura contadina. Alice Rohrwacher e l’artista JR fi rmano “un’azione cinematografi ca con cui abbiamo voluto sostenere la lotta di piccoli agricoltori e cittadini dell’altopiano dell’Alfi na. Un funerale, ma anche un inno di speranza dedicato a tutti coloro che giorno dopo giorno ci tengono in vita, producendo il nostro cibo”.

Seleziona un orario
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.